AGGIORNAMENTO PROVINI. Iscriviti alla newsletter per essere aggiornato sui provini!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  

  

 

 

Contatti

Tel/Fax  +39 0187 915791


 

Sirene lusitane per il lombardo Colosio


Un'annata in Portogallo per dimostrare di che pasta è fatto. E' stato
questo l'obiettivo e il compito del procuratore sportivo Alessio
Sundas nei confronti del portierino Raoul Colosio. Il cremasco classe
2001, infatti, è riuscito ad attrarre l'attenzione dei dirigenti del
Lusitano FC, terza serie portoghese, dove ha messo in luce le sue
caratteristiche tecniche.


Gavetta cominciata proprio tra le fila della scuola calcio cittadina,
nel Crema 1908 bazzicando tra la formazione dei Pulcini e dei
Giovissimi come sotto età. Dopo una stagione, quella 2013/2014, si
sono puntati su di lui i riflettori della Cremonese che lo ha
ingaggiato per il suo settore giovanile, dove ha compiuto tutta la
trafila partendo dai Giovanissimi Regionali fino all'U17. Tornato nel
Crema 1908 si è aggregato alla Juniores come titolare inamovibile per
poi trasferirsi nel Cuneo, in Serie C, riuscendo a mettersi in mostra
in maniera positiva. Parate decisive e personalità, il giovane estremo
difensore ha attirato su di lui l'attenzione dei club esteri.
Attualmente è in procinto di chiudere la stagione in Portogallo, ma
ancora è incerto il suo futuro.


L'obiettivo di Alessio Sundas, infatti, sarebbe quello di farlo
rientrare per farlo emergere nel calcio italiano, ma l'opzione di
rimanere all'esterno non è certamente esclusa. Lavoro molto accurato e
selettivo quello del procuratore e del calciatore in piena età per
iniziare ad affermarsi in Serie C, dove le squadre potrebbero godere
del bonus minutaggio.

(scendi per visualizzare l'articolo)

                             

 

Continua l'avventura delle Azzurre degli Europei Under 19 di Scozia
2019. Nel Gruppo 6 l'Italia ha messo a referto una vittoria e una
sconfitta. La prima per 1-0 contro la Turchia (4 aprile), la seconda per
0-2 a favore della competitiva Inghilterra (ieri, 9 aprile). Nella rosa
sono presenti ben quattro delle cinque giocatrici rappresentate da SPORT
MAN, l'agenzia che valorizza l’immagine di atleti e sportivi, del
manager ALESSIO SUNDAS. La guida della difesa della Nazionale italiana
VANESSA PANZERI, classe 2000 e tesserata con la Juventus come la
coetanea, compagna di club e di nazionale, la centrocampista VALENTINA
PUGLISI. ROBERTA APRILE, classe 2000 del Bari e portiere delle Azzurre.
MIA BELLUCCI, classe 1997, centrocampista del Milan e della nazionale
under 19 hanno scelto proprio la SPORT MAN. Così come anche MICHELA
FRANCO, classe 1993 e difensore della Juventus.

È indubbio che il movimento del Calcio femminile si stia sviluppando in
maniera esponenziale. Grazie anche ad una rappresentativa molto valida
nella Nazionale femminile senior, che parteciperà ai MONDIALI DI
FRANCIA 2019, risultando tra le più competitive. Il pubblico si sta
appassionando e non è solo composto da ragazze che hanno voglia di
giocare o seguire i sogni legati ad un pallone solo come tifose. Anche
il mondo maschile sta accettando queste calciatrici, tanto che lo scorso
anno è stato conferito il PRIMO PALLONE D'ORO ad una giocatrice. In
Italia sempre più sponsor si stanno interessando al movimento e anche i
grandi Club (Juventus, Milan, Inter e Fiorentina) si stanno aprendo al
settore femminile, introducendo pari dignità con il maschile. Il vanto
di queste giocatrici, infine, arriva anche dal non essere completamente
professioniste, di studiare, vista anche la giovane età. Ecco allora
L'IMPORTANZA DI AVERE QUALCUNO CHE CURI SPONSOR E IMMAGINE, per
sfatare luoghi comuni e pregiudizi, oltre che essere considerate vere e
proprie professioniste.

LA SPORT MAN cerca per le cinque atlete, SPONSOR pronti ad investire nel
calcio femminile che in Italia, come detto, sta diventando sempre più
importante e redditizio. Con queste preparatissime e talentuose
calciatrici, ALESSIO SUNDAS, UNO DEI PRIMI A CREDERE NEL MOVIMENTO DEL
CALCIO FEMMINILE, sta ampliando il suo orizzonte sportivo. Il manager
toscano contatterà i brand più importanti per trovare gli sponsor
pronti ad investire su di loro. Questo accordo arriva dopo
l’importante sfida scudetto tra Juventus e Fiorentina dello scorso 24
marzo in un Allianz Stadium quasi esaurito, con circa 40 mila persone.
Conferme anche dagli ascolti televisivi, con il 2,65% di share e il
record per la partita di calcio femminile più seguita di sempre.

Proprio GIOVANNI MALAGÒ, Presidente del CONI, ha dichiarato in merito:
“La Federazione ha il dovere di valorizzare questo prodotto” e
ALESSIO SUNDAS è pronto a dare una concreta mano a riguardo con la
ricerca sponsor nel settore femminile. Se ci sono calciatrice che voglio
essere seguite per trovare squadra, il manager toscano è pronto per una
consulenza.

“La Sport Man sta valutando in queste ore l’avvio di un’iniziativa a livello internazionale che coinvolgerà grandi allenatori che la nostra agenzia vorrebbe prendere sotto mandato per proporre un progetto che coniughi calcio, marketing scoperta di nuovi talenti”.L’annuncio è del manager Alessio Sundas, titolare dell’agenzia Sport Man, che si prepara contattare tecnici dello spessore di Antonio Conte, Vincenzo Montella, Laurent Blanc, Roberto Donadoni, Roberto Di Matteo, Massimo Carrera, Francesco Guidolin, Paolo Di Canio e Filippo Inzaghi. Il progetto è di ampio respiro.

 

“Chiederemo a questi allenatori – prosegue Sundas – di concedere alla nostra agenzia il mandato per fargli assumere il ruolo di testimonial per aziende multinazionali legate al mondo del calcio. Nel contempo, questa collaborazione aprirebbe le porte alla possibilità di ingaggi in top club sia in Italia che in Europa, senza dimenticare che la nostra agenzia ha contatti molto radicati anche in nazioni come Brasile, Cina, Giappone, Dubai. C’è insomma la possibilità di creare una grande sinergia che unisca il calcio al marketing con enormi possibilità di remunerazioni per i diretti interessati. La Sport Man tiene sempre in considerazione anche il calcio giovanile, con questi grandi tecnici potremmo far crescere il nostro progetto di Vivaio Nazionale dove coltivare nuovi talenti per rinforzare il football azzurro. Abbiamo già pronto un sponsor di spessore internazionale, siamo certi che questi tecnici non si faranno sfuggire l’occasione di partecipare ad un progetto innovativo. La Sport Man è a loro disposizione”.

“Antonio Conte, Vincenzo Montella, Paolo Di Canio e Filippo Inzaghi in un grande progetto della Sport Man”

 

“La Sport Man sta valutando in queste ore l’avvio di un’iniziativa a livello internazionale che coinvolgerà grandi allenatori che la nostra agenzia vorrebbe prendere sotto mandato per proporre un progetto che coniughi calcio, marketing scoperta di nuovi talenti”.L’annuncio è del manager Alessio Sundas, titolare dell’agenzia Sport Man, che si prepara contattare tecnici dello spessore di Antonio Conte, Vincenzo Montella, Laurent Blanc, Roberto Donadoni, Roberto Di Matteo, Massimo Carrera, Francesco Guidolin, Paolo Di Canio e Filippo Inzaghi. Il progetto è di ampio respiro.